Serie A 2017 - 2018 Clicca sulla tua squadra e acquista i biglietti

CAGLIARI – JUVENTUS: BOTTA E RISPOSTA TRA CELLINO E MAROTTA

Il DG bianconero chiama in causa la Lega.

CAGLIARI – JUVENTUS: BOTTA E RISPOSTA TRA CELLINO E MAROTTA

Non accenna a placarsi la polemica tra Cagliari e Juventus, nello specifico tra Massimo Cellino e Beppe Marotta, neanche dopo la disputa della gara vinta dai bianconeri per 1-3.

Massimo Cellino, ai microfoni di SKy Sport, ha mostrato tutto il suo disappunto per l’andamento di questa gara, sia per quanto riguarda la preparazione sia sul terreno di gioco. Aggiunge che questo è un campionato falsato perché tutte le volte che al Cagliari sono state fatte delle richieste alla società ha sempre accettato, mentre la Juve ha rifiutato di andare incontro ai rossoblu. Continua il presidente cagliaritano, dicendo che lui ha fatto dei sacrifici per costruire uno stadio, forse il più a norma d’Italia e non ha mai avuto problemi con Napoli, Bologna e tante altre squadre, che invece sono sorti con la Juventus.

E’ un fiume in piena il presidente sardo che non accenna a placarsi perché nell’intervista rincara la dose dicendo che la società del Cagliari ha organizzato la gara a Parma in 48 ore che di certo non è vicino a Cagliari, mentre la Juventus, per tre ore di ritardo, con ha voluto organizzarsi. Ricorda poi gli episodi dello scorso anno, quando le partite del Cagliari, rispettivamente con Juventus e Genoa furono disputate a Trieste e Brescia, sempre con poco preavviso per organizzare la gara. Passa poi a parlare del campo dove, secondo lui anche ieri c’è stato un arbitraggio molto discutibile, precisando che la Juventus avrebbe vinto lo stesso e anche con poca sportività. Conclude il suo intervento dicendo che è disgustato da questo calcio e che quasi non ne vorrebbe far più parte: in questo modo hanno perso i tifosi ed ha perso il calcio. Chiude con una stoccata dritta alla Juve: il lupo perde il pelo ma non il vizio.

Non si fa attendere la replica della Juventus alle dichiarazioni di Massimo Cellino, che arrivano per bocca del Direttore Generale Beppe Marotta. Il dg bianconero scarica, di fatto, la colpa sulla Lega, dicendo che la Juventus, in questo caso, è la società ospitata, e trova assurdo che le ultime due gare con il Cagliari la Juve le abbia disputate su due campi differenti. Rispondendo direttamente a Cellino, Marotta chiarisce che la Juve non si è opposta a nulla e che, anzi, anche loro hanno subito un danno. Aggiunge a ciò che la Commissione di Vigilanza a volte da l’ok ed altre volte, come in questo caso, no: la Juve ha solo rispettato quanto detto dalla Lega, e non ha potere di decidere dove giocare. Ribadisce il concetto che per la Juve non faceva differenza giocare a Cagliari o a Parma. Risponde poi direttamente a Cellino dicendo che la Juve è una società molto seria che ha tre stelle sul petto e sul campo e merita rispetto da attacchi cosi vili. Chiude chiamando in causa la Lega, che dovrebbe prendere decisioni ed invece non lo fa portando ad incomprensioni e tensioni.

Pubblicato il 22 Dicembre 2012 da Massimiliano di Cesare

Commenti a questa pagina

La nuova stagione si avvicina ed il grande calcio promette forti emozioni!

La Serie A, la Champions League, l'Europa League e la Coppa Italia: queste sono le competizioni che terrano i tifosi italiani col fiato sospeso!

Su 2Biglietti.com trovi i biglietti delle partite interne ed esterne di Serie A, Champions League, Europa League e Coppa Italia.

Il sito consulta ogni 15 minuti le offerte per i biglietti delle partite di campionato e di coppa presenti on-line, e ti consente di confrontare i prezzi fatti dai vari operatori del settore. Inoltre il sito pubblica i link per l'acquisto dei biglietti sui siti sicuri.

Per maggior informazioni sui contenuti, le notizie e le offerte per i biglietti presenti su 2biglietti.com potete consultare il nostro Disclaimer

biglietti calcio
biglietti campionato
biglietti serie a

 

Mappa del sito