Serie A 2015 - 2016 Clicca sulla tua squadra e acquista i biglietti

CAMPIONATO, ROMA – NAPOLI: CRESCE L’ATTESA DELLE PRIME DELLA CLASSE

Emozioni per De Sanctis, Napoli con alcune defezioni

CAMPIONATO, ROMA – NAPOLI: CRESCE L’ATTESA DELLE PRIME DELLA CLASSE

 

Poco più di 48 ore di attesa per il big match della prossima giornata di campionato: si affrontano prima e seconda della classe, e cosi anche per le loro difese ed i loro attacchi. Roma e Napoli, Rafa Benitez e Rudi Garcia stanno preparando attentamente questa sfida che, certamente non è decisiva per il prosieguo del campionato, ma sicuramente è importante, anche se ugualmente vale 3 punti. Vediamo, dunque, cosa succede nelle rispettive compagini.

In casa Napoli, Rafa Benitez ha rilasciato un’intervista a Il Mattino, dove afferma di non rimpiangere Cavani, anche perché era lo stesso giocatore a voler andare via. Tornado all’attualità, Don Rafè ammette di essere stato colpito dall’entusiasmo del Presidente De Laurentiis al primo incontro, al quale dice tutto ed il produttore cinematografico lo accontenta quasi totalmente. Passando alla sfida con la Roma, il tecnico spagnolo dovrà fare i conti con alcune defezioni piuttosto importanti, come Higuain, Albiol e Zuniga: per il difensore spagnolo, sia lui che Benitez non vogliono rinunciare a questo match e, anche se non è al 100% della forma, è probabile che possa scendere in campo per non affrontare la squadra di Rudi Garcia in emergenza difensiva. Don Rafè afferma che quando è partito De Sanctis, si è presentata l’occasione di avere nuovamente Pepe Reina e non se l’è fatta sfuggire. Per quanto riguarda il mercato futuro, non ne parla, ma dice che Mascherano lo consoce bene e non ha bisogno di osservarlo, aggiungendo che da ora fino a gennaio il suo compito è quello di far crescere questa rosa. Per quanto riguarda Zuniga, il colombiano soffre di un fastidio al ginocchio, che ha fatto presente allo staff sanitario solo in questi giorni, perché finora ha provato a resistere al dolore: per il momento si è deciso di svolgere solo fisioterapia della durata di mese, ma se ciò non dovesse portare frutti, non è escluso l’intervento chirurgico.

A dir la sua sul match tra Roma e Napoli, c’è anche Josè Maria Callejon: l’attaccante ex Real Madrid afferma che è comunque una partita da tre punti, ma che se loro dovessero vincere, porterebbe il Napoli primo in classifica. Sulla Roma dice che è una buona squadra e che Totti è uno dei giocatori più importanti al mondo e non è stupito dalle sue prestazioni. Sullo Scudetto, Callejon vede favorita la Juve, ma avverte tutti perché a Napoli c’è un bel progetto e gli azzurri hanno fame.

Da Roma, invece, sponda giallorossa ovviamente, a parlare è l’ex di turno: Morgan De Sanctis, il quale ha un bel ricordo degli anni trascorsi al Napoli. Il portiere abruzzese fa una differenza tra Roma e Napoli: gli azzurri possono contare su una struttura di squadra forte e consolidata, più completa rispetto allo scorso sanno ed anche più forte, e con un tecnico esperto che ha portato idee nuove; la Roma, invece, ha iniziato il suo percorso a luglio, ed ha visto premiato il suo sforzo in queste prime sette giornate di campionato dove i giallorossi non hanno mai perso, aggiungendo che questa è una soddisfazione personale. De Sanctis afferma che non bisogna dimenticare un’altra squadra che comunque tiene il passo della Roma, ed è la Juventus, la quale può contare per il terzo anno consecutivo sul lavoro di Antonio Conte. Morgan De Sanctis lancia anche un messaggio alle due tifoserie: quello di godersi lo spettacolo che i giocatori cercheranno di portare in campo.

Mentre l’attesa per il match sale, Walter Sabatini si guarda intorno alla ricerca di un portiere per il futuro, anche perché il presente, come appena detto, si chiama Morgan De Sanctis. Il nome nuovo è quello di Colin Cosemans, portiere belga dell’Under 21, il quale si è messo in luce nella doppia sfida contro gli azzurrini di Gigi Di Biagio. Il classe ’92 parla un ottimo italiano (per via della fidanzata italiana, ndr) ed il Ds giallorosso lo aveva segnato sul suo taccuino già da un po’ di anni, proponendogli anche un inserimento graduale nella rosa come terzo portiere con la possibilità di arrivare anche a coprire da titolare al porta della Roma. Il magnete, cosi come lo chiamano in Belgio, rifiutò la proposta, anche perché si stava facendo strada nel Bruges. Ora le condizioni sono diverse, Cosemans milita nel Beveren ed il suo contratto scade al termine di questa stagione. Può liberarsi dietro pagamento di una clausola rescissoria di 500 mila euro. Per la Roma potrebbe essere davvero un affare.

Pubblicato il 16 Ottobre 2013 da Massimiliano di Cesare

Commenti a questa pagina

La nuova stagione si avvicina ed il grande calcio promette forti emozioni!

La Serie A, la Champions League, l'Europa League e la Coppa Italia: queste sono le competizioni che terrano i tifosi italiani col fiato sospeso!

Su 2Biglietti.com trovi i biglietti delle partite interne ed esterne di Serie A, Champions League, Europa League e Coppa Italia.

Il sito consulta ogni 15 minuti le offerte per i biglietti delle partite di campionato e di coppa presenti on-line, e ti consente di confrontare i prezzi fatti dai vari operatori del settore. Inoltre il sito pubblica i link per l'acquisto dei biglietti sui siti sicuri.

Per maggior informazioni sui contenuti, le notizie e le offerte per i biglietti presenti su 2biglietti.com potete consultare il nostro Disclaimer

biglietti calcio
biglietti campionato
biglietti serie a

 

Mappa del sito