Serie A 2017 - 2018 Clicca sulla tua squadra e acquista i biglietti

I PRO E I CONTRO DELLA NAZIONALE DI PRANDELLI.

Dopo la gara d’esordio contro la Spagna, l'Italia si prepara al match di giovedì pomeriggio contro la Croazia. “Sarà la gara decisiva” ha commentato Prandelli, di fatto, agli azzurri serviranno esclusivamente i tre punti per poter poi affrontare l’Irlanda con meno pressione e con qualche certezza in più.

I PRO E I CONTRO DELLA NAZIONALE DI PRANDELLI.

Ma andiamo ad analizzare la gara d’esordio contro la Spagna. Prandelli ha schierato un insolito 3-5-2, modulo mai adottato nelle gare di qualificazione. L’assenza di Barzagli ha costretto il ct a schierare Daniele De Rossi come centrale di difesa, e qui sorgono i primi dubbi: tutti hanno apprezzato la grande prestazione del centrocampista giallorosso. Il suo temperamento, la sua grinta e la sua determinazione, hanno in parte ammortizzato alcuni movimenti difensivi tutt’altro che esaltanti. In più di una circostanza De Rossi si è fatto trovare impreparato: marcature errate, trappola del fuorigioco eseguita in maniera superficiale, lanci di prima intenzione a difesa sbilanciata, sono solo alcune note stonate della prestazione del giocatore, ma per fortuna la Spagna non ha saputo approfittarne. Detto questo, a De Rossi va fatto un grande applauso per la grande duttilità tattica e il massimo impegno proposto, ma in quella posizione non può di certo esprimersi al meglio, non in modo così improvvisato almeno!

Tra i “bocciati” inseriamo anche Emanuele Giaccherini. Purtroppo, l’esterno bianconero, non ha inciso sulla gara. Schierato come fluidificante di sinistra nel 3-5-2, “Giack” non ha saputo offendere in maniera decisa, limitandosi ad un grande lavoro di sacrificio e ripiegamento difensivo. Purtroppo le colpe non possono ricadere su di lui, in quanto il laterale Juventino, non ha le caratteristiche adatte per ricoprire l’intera fascia, alternando in maniera corretta fase difensiva e offensiva. Tuttavia, anche al numero 13 azzurro va fatto un grande applauso di incoraggiamento per l’impegno mostrato.

Ta le note positive l’onnipresente Andrea Pirlo, Giorgio Chiellini e Gigi Buffon, quest’ultimo tempestivo su F. Torres in più di un’occasione.

Cosa possiamo consigliare a Prandelli dunque? Se si vuole puntare sul 3-5-2 anche contro la Croazia, sarebbe più opportuno schierare a sinistra uno come Balzaretti, dotato di grande gamba e capace di interpretare entrambe le fasi in maniera costante e incisiva. A centrocampo forse bisognerebbe affidarsi alla grinta e al temperamento di Nocerino, sacrificando così T. Motta, apparso sottotono contro la Spagna.

Non ci resta che stringerci intorno ai ragazzi, forza azzurri.

Pubblicato il 12 Giugno 2012 da Salvatore Stella

Commenti a questa pagina

La nuova stagione si avvicina ed il grande calcio promette forti emozioni!

La Serie A, la Champions League, l'Europa League e la Coppa Italia: queste sono le competizioni che terrano i tifosi italiani col fiato sospeso!

Su 2Biglietti.com trovi i biglietti delle partite interne ed esterne di Serie A, Champions League, Europa League e Coppa Italia.

Il sito consulta ogni 15 minuti le offerte per i biglietti delle partite di campionato e di coppa presenti on-line, e ti consente di confrontare i prezzi fatti dai vari operatori del settore. Inoltre il sito pubblica i link per l'acquisto dei biglietti sui siti sicuri.

Per maggior informazioni sui contenuti, le notizie e le offerte per i biglietti presenti su 2biglietti.com potete consultare il nostro Disclaimer

biglietti calcio
biglietti campionato
biglietti serie a

 

Mappa del sito