Serie A 2017 - 2018 Clicca sulla tua squadra e acquista i biglietti

Il Napoli cade ad Eindhoven, tra avversari in gran spolvero e turnover

La seconda giornata della fase a gironi dell’Europa League lascia l’amaro in bocca al Napoli. 3-0 il risultato per i padroni di casa alla fine di una partita in cui gli azzurri erano spenti e senza stimoli.

Il Napoli cade ad Eindhoven, tra avversari in gran spolvero e turnover

La seconda giornata della fase a gironi dell’Europa League lascia l’amaro in bocca al Napoli. 3-0 il risultato ad Einhdoven, con i padroni di casa del Psv praticamente sempre in partita, protagonisti indiscussi di una gara giocata ottimamente, che ha ben messo in luce le doti tecnico tattiche della squadra allenata da Advocaat. Mazzarri dal canto suo ha riproposto il Napoli di coppa, quello che tanto aveva stupito conto gli svedesi dell’AIK, nella prima uscita europea degli azzurri.

Paolo Cannavaro, unico in campo tra i titolarissimi, capitano, tra giovani da svezzare e meno giovani con tanti minuti ancora da recuperare per trovare la massima forma. Il Napoli, confuso, poco organizzato ed in alcuni tratti anche poco determinato, ha sbattuto contro l’estrema organizzazione di Van Bommel e compagni, che grazie ad uno svarione di Rosati nel primo tempo, la troppa libertà concessa agli attaccanti, e la poca attenzione difensiva sui calci piazzati, sono riusciti ad imbrigliare gli azzurri in uno stato di immobilismo. Poco o niente inoltre ha apportato alla squadra, l’entrata in campo di Cavani, Pandev e Zuniga, protagonisti si, di isolati tentativi di ribellione allo strapotere olandese, ma poco determinanti nel tentativo di consegnare un briciolo di trama di gioco e di identità agli undici in campo.

“Il mio atteggiamento, è in linea con quanto deciso insieme alla società ad inizio stagione – ha dichiarato Walter Mazzari nell’immediato dopogara -  lo scorso anno, l’impegno in Champions League, ci ha tolto almeno dieci punti dalla classifica finale. Quest’anno – continua il mister partenopeo – di comune accordo con la società, si è deciso di utilizzare le gare di coppa, per permettere ai calciatori meno impegnati in campionato di essere messi alla prova, in modo particolare i giovani, sui quali il Napoli in questi anni ha investito.  Alla fine, titolari o meno non siamo stati probabilmente all’altezza della situazione stasera – conclude il tecnico toscano - e non sono sicuro che con i cosiddetti titolari in campo, avremmo avuto la meglio contro questa ottima squadra”.

Pubblicato il 05 Ottobre 2012 da Paolo Marsico

Commenti a questa pagina

La nuova stagione si avvicina ed il grande calcio promette forti emozioni!

La Serie A, la Champions League, l'Europa League e la Coppa Italia: queste sono le competizioni che terrano i tifosi italiani col fiato sospeso!

Su 2Biglietti.com trovi i biglietti delle partite interne ed esterne di Serie A, Champions League, Europa League e Coppa Italia.

Il sito consulta ogni 15 minuti le offerte per i biglietti delle partite di campionato e di coppa presenti on-line, e ti consente di confrontare i prezzi fatti dai vari operatori del settore. Inoltre il sito pubblica i link per l'acquisto dei biglietti sui siti sicuri.

Per maggior informazioni sui contenuti, le notizie e le offerte per i biglietti presenti su 2biglietti.com potete consultare il nostro Disclaimer

biglietti calcio
biglietti campionato
biglietti serie a

 

Mappa del sito