Serie A 2017 - 2018 Clicca sulla tua squadra e acquista i biglietti

INTER ALLA PROVA EUROPA LEAGUE

Per il futuro Champions League, Stadio ed ancora Icardi nerazzurro.

INTER ALLA PROVA EUROPA LEAGUE

Archiviato il roboante 7-0 in campionato contro il Sassuolo è tempo di pensare all’Europa League per l’Inter di Walter Mazzarri, che domani affronterà a Kiev il Dnipro di mister Myron Markevyč.

I nerazzurri recupereranno Nemaja Vidic, assente per squalifica contro i neroverdi, e Jonathan che accusa un fastidio articolare,  potrebbero proporre Hugo Campagnaro in difesa, facendo osservare cosi un turno di riposo al capitano Andrea Ranocchia e Yuto Nagatomo che ha un risentimento muscolare; Yann M’Vila a centrocampo prenderà il posto di Gary Medel assente per una squalifica rimediata nel 2011 quando giocava con il Siviglia. In attacco, invece, dovrebbe esserci Daniel Pablo Osvaldo unica punta con il supporto di Fredy Guarin. Per quanto riguarda i convocati, ecco la lista completa: Portieri: 1 Handanovic, 30 Carrizo, 46 Berni; Difensori: 5 Juan Jesus, 6 Andreolli, 14 Campagnaro, 22 Dodò, 23 Ranocchia, 25 Mbaye, 33 D'Ambrosio, 15 Vidic; Centrocampisti: 2 Jonathan, 10 Kovacic, 13 Guarin, 17 Kuzmanovic, 20 Obi, 44 Krhin, 88 Hernanes, 90 M'Vila; Attaccanti: 7 Osvaldo, 8 Palacio, 9 Icardi.

In chiave futura, intanto, il Presidente dell’Inter Erick Thohir ed il suo entourage hanno intenzione di blindare il bomber del momento Mauro Icardi: l’argentino guadagna attualmente circa 1 milione di euro l’anno bonus compresi, con un contratto in scadenza nel 2018 e, con il rinnovo, arriverebbe a guadagna 3,2 milioni di euro frutto delle sponsorizzazioni. In buona sostanza, Icardi firmerebbe il prolungamento contrattuale di 5 anni per un aumento di 500mila euro in più a stagione che però sommati al 50% dei ricavi provenienti dalle sponsorizzazioni e dal merchandising farebbero arrivare l’argentino a guadagnare appunto 3,2 milioni di euro a stagione. Altro giovane di belle speranze di proprietà dell’Inter è Francesco Bardi, portiere classe 1992, attualmente in prestito al Chievo. Ai microfoni di FcInterNews.it ha parlato Vincenzo Rispoli, agente di Francesco Bardi, il quale ha ribadito ancora una volta che l’Inter crede nel suo assistito tanto da aver rifiutato, nella scorsa sessione di mercato, un’offerta proveniente dal Monaco. Bardi è legato all’Inter quindi non ha spinto particolarmente per essere ceduto, fiducioso che un domani possa vestire il nerazzurro e difendere cosi la porta dell’Inter. Chi invece sarebbe potuto arrivare ad Appiano Gentile è il francese Florian Thauvin, attaccante classe 1993, in forza all’Olympique Marsiglia. Intervistato dal sito ufficiale del suo club, il talentuoso 21enne ha affermato che il presidente dell’OM Vincent Labrune ha avuto dei contatti con i dirigenti dell’Inter ma lui non ha mai preso in considerazione la possibilità di lasciare il club francese, pur lusingato dalla proposta di un grande club come i nerazzurri. Potrebbe invece essere ai titoli di coda la storia tra l’Inter ed il centrocampista Zdravko Kuzmanovic, infatti gli inglesi del West Ham pare che abbiano offerto 4 milioni di euro per averlo. La cessione potrebbe essere piuttosto probabile visto che il serbo non rientra nei paini tattici del tecnico interista Walter Mazzarri.

Infine, affrontando diversi argomenti, ha parlato ai microfoni di Sky Sport il direttore generale dell’Inter Marco Fassone, il quale auspica che con questa nuova guida della FIGC ci siano le tanto chiacchierate riforme che possano cosi dare nuovo slancio al nostro calcio: il dg interista spiega come l’Inter sia a favore della legge dei 4+4 utilizzata già in diversi paesi europei, per le seconde proprietà nonché la rosa di 25 giocatori. Fassone ha parlato anche del “Progetto Stadio”, dove la scelta si divide tra l’investire nel ristrutturare il Meazza oppure costruire ex novo. L’obiettivo futuro è sicuramente la Champions League e soprattutto restare in Europa rientrando nella top ten dei club, ma per il momento i nerazzurri possono godersi la risposta che i tifosi hanno dato sia nel preliminare di Europa League che alla prima giornata di campionato in casa contro il Sassuolo. Sul mercato il dg nerazzurro afferma che al momento non ci sono operazioni imbastite, in quanto si interverrà solo se strettamente necessario, anche perché il lavoro svolto dal direttore sportivo Piero Ausilio è stato ottimo. Per concludere, un ultima battuta la concede sui rinnovi contrattuali di due elementi presenti nella rosa di Walter Mazzarri, il quale indica come valore aggiunto: Mauro Icardi e Fredy Guarin. L’argentino ha un contratto lungo ma, nonostante questo, come abbiamo visto, si sta già pensando al rinnovo; mentre, per quanto riguarda il colombiano, c’è fiducia nei suoi confronti e con lui club e squadra vogliono togliersi delle soddisfazioni.

 

Pubblicato il 17 Settembre 2014 da Massimiliano di Cesare

Commenti a questa pagina

La nuova stagione si avvicina ed il grande calcio promette forti emozioni!

La Serie A, la Champions League, l'Europa League e la Coppa Italia: queste sono le competizioni che terrano i tifosi italiani col fiato sospeso!

Su 2Biglietti.com trovi i biglietti delle partite interne ed esterne di Serie A, Champions League, Europa League e Coppa Italia.

Il sito consulta ogni 15 minuti le offerte per i biglietti delle partite di campionato e di coppa presenti on-line, e ti consente di confrontare i prezzi fatti dai vari operatori del settore. Inoltre il sito pubblica i link per l'acquisto dei biglietti sui siti sicuri.

Per maggior informazioni sui contenuti, le notizie e le offerte per i biglietti presenti su 2biglietti.com potete consultare il nostro Disclaimer

biglietti calcio
biglietti campionato
biglietti serie a

 

Mappa del sito