Serie A 2017 - 2018 Clicca sulla tua squadra e acquista i biglietti

INTER, CONTRO IL NAPOLI PARTITA DELLA SVOLTA

Tra infortuni e preoccupazioni i nerazzurri preparano la sfida ai partenopei

INTER, CONTRO IL NAPOLI PARTITA DELLA SVOLTA

La svolta della stagione oppure l’inizio del baratro: questa è Inter – Napoli per i nerazzurri di Walter Mazzarri. Soprattutto il tecnico pare essere a forte rischio, per questo la sfida per lui ha una doppia possibilità: far risorgere l’Inter oppure abbandonare la barca.

Per il match contro i partenopei il tecnico nerazzurro dovrà fare a meno anche di Danilo D’Ambrosio, il quale dovrà restare fermo 6 settimane per un dolore al lesione al legamento mediale del ginocchio destro. Non è il solo a destare preoccupazione nell’ambiente interista, infatti anche il faro della squadra Mateo Kovavic è tornato malconcio dall’impegno con la sua nazionale (affaticamento muscolare, ndr) e pare destinato alla panchina, senza dimenticare gli acciacchi di Andrea Ranocchia e quello più importante di Daniel Pablo Osvaldo che sarà fuori un mese.

A dare la sveglia alla comitiva c’hanno pensato Marco Andreolli e Hernanes: il difensore afferma che tutta la squadra è dalla parte del tecnico Mazzarri e lo hanno sempre dimostrato, aggiungendo che contro il Napoli sarà una bella partita che potrebbe dare la svolta. Il brasiliano, invece, dice che la sfida con i partenopei arriva al momento giusto perché la squadra ha voglia di rialzare la testa, aggiungendo che non sarà facile ma la squadra ci proverà.

Nel frattempo il presidente nerazzurro Erick Thohir indica la strada maestra de seguire per il calcio italiano che, secondo il tycoon indonesiano, è quella della Major League Soccer. Non manca un passaggio sulla Champions League ai microfoni della BBC, affermando che la competizione dovrebbe essere allargata a tutti i top club.

La squadra ha mostrato evidenti limiti, per questo a gennaio si ricorrerà al cosiddetto mercato di riparazione per apporre alcuni correttivi e completare la rosa a disposizione di Walter Mazzarri. A parlare di mercato, dalla colonne di Tuttosport, c’ha penato il direttore sportivo dell’Inter Piero Ausilio il quale, prima di tutto ha rinnovato la fiducia al tecnico nonostante i tifosi non lo amino, rispondendo a ciò che anche Roberto Mancini e Josè Mourinho furono fischiati a San Siro. Il progetto, dunque, va avanti con Mazzarri in panchina, anche perché l’obiettivo attuale della società è dimezzare il passivo in bilancio, ed una grossa mano potrebbe darla l’ingresso in Champions League il prossimo anno. Dopo aver affermato che l’Inter non farà più scambi con la Juventus, sul fronte puramente tecnico Ausilio dice che prossimamente parlerà con gli agenti di Mauro Icardi e Mateo Kovacic per trattare i rinnovi. Per quanto riguarda il mercato di gennaio, l’Inter non pare intenzionata a prelevare una punta, anche se al momento è una valutazione prematura da fare, con Fabio Borini del Liverpool che resta alla finestra. In difesa, invece, ascoltando le parole di Ausilio, pare difficile un ritorno di Rolando perché il Porto chiede una cifra sproposita per un giocatore di 29 anni con il contratto in scadenza nel 2016. Per il futuro si guarda all’Atalanta, con obiettivi Daniele Baselli e Davide Zappacosta, senza dimenticare Evgen Konopylanka e Fabian Schar in scadenza di contratto.

In entrata potrebbe esserci anche quello che in Repubblica Ceca è stato designato come l’erede di Pavel Nedved: Ladislav Krejcì, 22enne centrocampista in forza allo Sparta Praga, con contratto in scadenza nel 2017. Il suo agente Martin Riha, ai microfoni di calciomercato.com, ha affermato che sta parlando con l’Inter cosi come con altri club, aggiungendo che un club prestigioso come l’Inter non si può rifiutare.

Per concludere, sui giocatori in rosa, pare ormai ai titoli di coda l’avventura di Jonathan all’Inter. Il brasiliano è chiuso nel suo ruolo, per questo Mazzarri lo hanno provato in diverse posizioni senza mai ricavarne indicazioni positive. Questo, aggiunto alla scadenza del contratto nel 2015, all’entità dell’infortunio è alle richieste del suo entourage, portano Jonathan lontano dai colori nerazzurri.

Pubblicato il 17 Ottobre 2014 da Massimiliano di Cesare

Commenti a questa pagina

La nuova stagione si avvicina ed il grande calcio promette forti emozioni!

La Serie A, la Champions League, l'Europa League e la Coppa Italia: queste sono le competizioni che terrano i tifosi italiani col fiato sospeso!

Su 2Biglietti.com trovi i biglietti delle partite interne ed esterne di Serie A, Champions League, Europa League e Coppa Italia.

Il sito consulta ogni 15 minuti le offerte per i biglietti delle partite di campionato e di coppa presenti on-line, e ti consente di confrontare i prezzi fatti dai vari operatori del settore. Inoltre il sito pubblica i link per l'acquisto dei biglietti sui siti sicuri.

Per maggior informazioni sui contenuti, le notizie e le offerte per i biglietti presenti su 2biglietti.com potete consultare il nostro Disclaimer

biglietti calcio
biglietti campionato
biglietti serie a

 

Mappa del sito