Serie A 2015 - 2016 Clicca sulla tua squadra e acquista i biglietti

INTER, DA MORATTI A THOHIR E’ SEMPRE PAZZA INTER.

Mazzarri furioso non parla e manda Branca dai giornalisti. Zanetti tra un mese in campo.

INTER, DA MORATTI A THOHIR E’ SEMPRE PAZZA INTER.

Il passaggio dell’Inter da Massimo Moratti ad Erick Thohir è ormai cosa fatta: del tycoon indonesiano si conoscono però solo gli aspetti principali, cresce dunque la curiosità per capire chi è veramente il nuovo proprietario dell’Inter.

A questa domanda ha provveduto a rispondere il giornalista de La Repubblica, Ettore Livini, realizzando un servizio proprio su Erich Thohir, intervistando i suoi dipendenti ed i suoi collaboratori. Il primo obiettivo del magnate indonesiano è sicuramente quello di conquistare il cuore dei tifosi nerazzurri, ma questo gli risulterà sicuramente un po’ più difficile dopo che si è scoperto che il quarto figlio Aga è tifoso juventino. Ad Erick Thoihir piace molto più il basket del calcio, ma allo stesso tempo piacciono i soldi e, cosa molto importante, non ha paura di spendere. L’editore Entong Nursanto, amico di Thohir ha affermato che punterà subito al pareggio di bilancio, e dell’Inter gliene ha parlato ad inizio 2013 affermando che costava poco. L’editore afferma anche che il magnate preferisce i soldi all’Inter, mentre il braccio destro del tycoon, Anthony Macri, afferma che Erick ha una grande considerazione della storia nerazzurra e di Massimo Moratti, per questo finora ha tenuto un profilo basso, aggiungendo che il nuovo proprietario dell’Inter ha soldi, progetto e passione. Per dimostrare ciò, anche se non ce ne sarebbe bisogno perché i soldi per Thohir non sono certo un problema, come ha affermato Luigi Gastel, numero uno di Pirelli in Indonesia, colui che ha messo in contatto il tycoon con Massimo Moratti, potrebbe vendere le sue quote dei Philadelphia 76ers in Nba.

A dire il vero gli affari di Thohir non sembrano essere un granché, visto che il Mahaka group, la holding che si occupa dei media, vale nove volte meno della Saras della Famiglia Moratti, appena 21 milioni di euro. Le difficoltà riguardano anche i soci che faranno parte della cordata, ad esempio Rosan Roeslani, fondatore di Recapital, holding che ha numerose attività, è indagato per frode in Gran Bretagna, ma dal suo quartier generale smentiscono la cosa affermando che è stato tutto chiarito…restituendo ben 173 milioni di euro.

Nel frattempo il campionato è andato avanti, e l’Inter ha pareggiato con il Torino 3-3, con un arbitraggio quanto meno discutibile da parte dell’arbitro Doveri. Moratti era in constante contato con Thohir che gli chiedeva l’andamento della gara, mostrando cosi attaccamento ai colori nerazzurri: il magnate è rimasto piuttosto deluso da quanto accaduto a Torino, ma se ne farà una ragione. Moratti stesso è rimasto perplesso su diversi episodi, rigore compreso, senza però definirli determinati per il risultato finale. Nessun commento da parte del presidente nerazzurro sulla decisione di Mazzarri di non presentarsi in sala stampa, ed un elogio a Palacio che si esprimendo al meglio con classe e umiltà facendo anche gol, ma allo stesso tempo un po’ di perplessità per l’avvio di gara dove i granata hanno sorpreso i nerazzurri mettendoli in difficoltà.

Chi, come detto, si è arrabbiato molto a fine gara, tanto da dover mandare Marco Branca, Direttore del’Area Tecnica nerazzurra davanti a giornalisti, è Walter Mazzarri: il tecnico di San Vincenzo contesta la frettolosa espulsione di Handanovic ed alcuni falli giudicati in maniera errata da parte di Doveri. Quanto accaduto, e cioè la decisone presa arbitrariamente da Mazzarri di non parlare con la stampa, mette una volta di più in evidenza la mancanza di gestionalità della situazione da parte di Marco Branca: doveva essere lui a decidere se il tecnico nerazzurro dovesse parlare o meno, e non viceversa; ed in più Branca ha poco impatto sull’immagine e sulla comunicazione, cosa che possiede Leonardo, più volte accostato ai nerazzurri. Altro personaggio che potrebbe far parte del progetto è Beppe Accardi, agente FIFA, che conosce molto bene l’Indonesia per averci giocato sul finire della carriera: lui smentisce categoricamente questa indiscrezione, affermando di non conoscere Thohir, ma le voci si fanno sempre più insistenti.

Chi invece scalpita per tornare a far parte della storia nerazzurra e il Capitano Javier Zanetti: da pochi giorni è tornato ad allenarsi e tra un mese potrebbe prendere parte alla sua prima partita stagionale.

Pubblicato il 21 Ottobre 2013 da Massimiliano di Cesare

Commenti a questa pagina

La nuova stagione si avvicina ed il grande calcio promette forti emozioni!

La Serie A, la Champions League, l'Europa League e la Coppa Italia: queste sono le competizioni che terrano i tifosi italiani col fiato sospeso!

Su 2Biglietti.com trovi i biglietti delle partite interne ed esterne di Serie A, Champions League, Europa League e Coppa Italia.

Il sito consulta ogni 15 minuti le offerte per i biglietti delle partite di campionato e di coppa presenti on-line, e ti consente di confrontare i prezzi fatti dai vari operatori del settore. Inoltre il sito pubblica i link per l'acquisto dei biglietti sui siti sicuri.

Per maggior informazioni sui contenuti, le notizie e le offerte per i biglietti presenti su 2biglietti.com potete consultare il nostro Disclaimer

biglietti calcio
biglietti campionato
biglietti serie a

 

Mappa del sito