Serie A 2017 - 2018 Clicca sulla tua squadra e acquista i biglietti

INTER, MAZZARRI VUOLE UN ATTACCANTE E DUE ESTERNI

Kovacic verso la Sampdoria. Pereira, interesse del CSKA Mosca

INTER, MAZZARRI VUOLE UN ATTACCANTE E DUE ESTERNI

 

Mazzarri è stato chiaro con il nuovo proprietario dell’Inter: servono due esterni ed una punta. Erick Thohir ha recepito il messaggio ed ha dato mandato ai suoi collaborati, Branca in primis, di muoversi in questa direzione. Non è escluso, però che, in presenza di qualche occasione, non si prendano giocatori anche in altri ruoli. Ed allora esaminiamo il mercato dei nerazzurri.

In difesa, da molto tempo, si stanno monitorando diversi giocatori: D'Ambrosio, Criscito, Bernat e Kolarov. Gli ultimi due sono piste piuttosto impraticabili, più che altro per il loro elevato ingaggio o costo del cartellino. Molto praticabile, invece, la pista che porta ad un ritorno in Italia del napoletano Mimmo Criscito: una certa apertura c’è stata anche da parte del suo agente, Andrea D’Amico, il quale ha detto che se gli interessi delle pretendenti diventano concrete tutto si può fare. A vantaggio dell’Inter c’è anche la presenza di Walter Mazzarri: il tecnico di San Vincenzo vuole il giocatore dai tempi del Napoli, ma De Laurentiis non era disposto a spendere troppi soldi. D’Ambrosio, invece, sembra essere molto vicino alla Roma. L’Inter, inoltre, si starebbe contendo il 19enne difensore Kurt Zouma del Saint-Etienne, che piace in Italia al Napoli ed in Europa a Monaco e Bayern Monaco.

A centrocampo si segue sempre Marquinho della Roma, che può giocare sia esterno che al centro. L’attacco però è il reparto dove dovrebbero registrasi movimenti importanti. Icardi e Milito non garantiscono un rendimento affidabile, il secondo più del primo, per questo Mazzarri ha fatto nomi e cognomi dei giocatori che vorrebbe in rosa. In cima alla lista c’è sicuramente Ezequiel Lavezzi. L’ex Napoli, tramite alcune dichiarazioni, ha aperto al trasferimento all’Inter, anche se il suo club non può, e non vuole, privarsi di un giocatore pagato 28 milioni di euro appena due anni fa facendo registrare a bilancio una notevole plusvalenza, contando che ha gli occhi della Uefa addosso. Scartati Rondon e Mitroglu, difficile arrivare a Dezeko, l’Inter ha riaperto la pista per Pablo Daniel Osvaldo: l’ex romanista sarebbe felice di tornare in Italia, anche perché con il Southampton le cose non stanno andando un granché bene. Poi c’è Mauricio Pinilla, attaccante del Cagliari che si è in un certo senso proposto al club nerazzurro, essendo lui nato calcisticamente proprio nell’Inter. Il 29 cileno ha detto che un giorno gli piacerebbe tornare a giocare in nerazzurro.

Il nome nuovo del marcato nerazzurro, non si sa però quanto attendibile, è Stevan Jovetic, ex giocatore della Fiorentina, che al Manchester City non gioca dal 30 ottobre. I Citizens avrebbero proposto uno scambio: il montenegrino in prestito a gennaio e Samir Handanovic al City nel mercato estivo per sostituire Hart non molto gradito dal tecnico Manuel Pellegrini. Di certo c’è da pensare se questo è uno scambio vantaggioso per entrambi, visti i ripetuti infortuni del giovanotto ex Viola. Il suo agente, Fali Ramadani, ha smentito qualsiasi contatto con l’Inter assicurando che il suo assistito ha avuto solo problemi fisici e non di ambientamento.

Sul fronte uscita, i nomi potrebbero essere clamorosi: da più parte si dice che Andrea Ranocchia e Fredy Guarin potrebbero lasciare la Pinetina, più che altro per finanziare i colpi in entrata. Chi però effettivamente è in uscita sono Alvaro Pereira e Zdvako Kuzmanovic. Per l’uruguaiano sono ben accette anche offerte di 7-8 milioni di euro, con il CSKA Mosca interessato all’esterno ex Porto. Potrebbe partire, però solo i prestito, anche il giovane talento Mateo Kovacic. Il numero 10 nerazzurro non riesce a trovare continuità, sia di gioco che di prestazioni, con Walter Mazzarri, cosi come fece con Andrea Stramaccioni lo scorso anno: il croato, probabilmente, non sente la fiducia del tecnico e potrebbe cambiare aria. Interessato a lui ci sarebbe la Sampdoria di Sinisa Mihajlovic, il quale potrebbe garantirgli un maggior impegno fino al termine della stagione.

Infine, le parole del capitano nerazzurro, Javier Zanetti, che non sono mai banali: la bandiera del club ha dichiarato che vorrebbe restare nella grande famiglia nerazzurra anche dopo la sua esperienza calcistica, ma questo dipenderà anche dal Presidente Erick Thohir.

Pubblicato il 06 Dicembre 2013 da Massimiliano di Cesare

Commenti a questa pagina

La nuova stagione si avvicina ed il grande calcio promette forti emozioni!

La Serie A, la Champions League, l'Europa League e la Coppa Italia: queste sono le competizioni che terrano i tifosi italiani col fiato sospeso!

Su 2Biglietti.com trovi i biglietti delle partite interne ed esterne di Serie A, Champions League, Europa League e Coppa Italia.

Il sito consulta ogni 15 minuti le offerte per i biglietti delle partite di campionato e di coppa presenti on-line, e ti consente di confrontare i prezzi fatti dai vari operatori del settore. Inoltre il sito pubblica i link per l'acquisto dei biglietti sui siti sicuri.

Per maggior informazioni sui contenuti, le notizie e le offerte per i biglietti presenti su 2biglietti.com potete consultare il nostro Disclaimer

biglietti calcio
biglietti campionato
biglietti serie a

 

Mappa del sito