Serie A 2017 - 2018 Clicca sulla tua squadra e acquista i biglietti

INTER, DA MORATTI A THOHIR: FINE ED INIZIO DI UNA NUOVA ERA INTERNAZIONALE.

Il tycoon indonesiano ha in mente diverse modifiche: punterà subito sul marketing.

INTER, DA MORATTI A THOHIR: FINE ED INIZIO DI UNA NUOVA ERA INTERNAZIONALE.

Ormai è fatta: l’Inter passerà da Massimo Moratti al tycoon indonesiano Erick Thohir. Dal petrolio alle telecomunicaizoni, dall’amore per il club al business, marketing e quant’altro ha in mente il magnate di Giacarta. Certo, il “dolore” per il Presidentissimo nerazzurro è forte: un pezzo di cuore che se ne va, è come lasciare la fidanzata o la moglie dopo un matrimonio lunghissimo, dopo che la si è amata più di se stesso. Si potrebbero fare paragoni infiniti, ma il nocciolo della questione è uno: Massimo Moratti, dopo 18 anni, lascia l’Inter. Non è detto però, e vediamo il perché.

L’attuale padron nerazzurro ed Erick Thohir si sono incontrati nella giornata di ieri a Parigi e, come ha detto lo stesso Moratti, è stato un modo per conoscersi ancora meglio e capire chi entrerà all’Inter insieme al tycoon indonesiano. In realtà, sembra che sia stato trovato un accordo definitivo per la cessione del 70% delle quote societarie, con apposizione delle firme nella giornata di lunedi. Quindi, quella con il Sassuolo, potrebbe essere (il condizionale è d’obbligo, ndr) l’ultima partita di Moratti come Presidente dell’Inter. Thohir prenderà l’Inter insieme a due soci, Roeslani e Soetedjo, mentre il padron della Saras manterrà il 30% delle quote, non la carica di Presidente, e nel CdA (a Moratti spettano tre posti, ndr) sarà rappresentato dal figlio AngeloMario, il quale avrà il ruolo di Vicepresidente ed il compito di continuare la dinastia dei Moratti all’interno del club nerazzurro. Per il momento, l’orgnigramma non verrà modificato, se non per quanto appena detto: sul fronte tecnico, e per quanto riguarda il mercato, continueranno ad operare il duo Ausilio – Branca, i quali dovranno proseguire nella scia tracciata già da Moratti seguendo la linea “giovane”. Non saranno fatti investimenti oneorosi nel breve periodo, perché la società va prima ripianata economicamente. Moratti manterrà per sé solo il diritto di veto sulle operazioni più onerose: insomma, come a dire che continuerà a vigliare nell’Inter per il bene dell’Inter. Occhio anche ad un possibile ritorno sul fronte societario: Leonardo. Il brasiliano, che da poco è convolato a nozze con Anna Billò, giornalista di Sky, tornerà in Italia, e l’ipotesi Inter non è affatto da scartare. Anche Leonardo, in un certo senso, potrebbe fare gli “interessi” di Moratti, essendo legato a Massimo da una profonda stima ed amicizia. Lui l’ha escluso, ma non è da farlo, che Massimo Moratti possa restare Presidente: Thohir potrebbe decidere di lasciargli la carica anche per avere un maggior appeal in Italia e magari accrescere il consenso nei suoi confronti.

Una cosa, però, sarà subito fatta da Erick Thohir: potenzierà il Marketing sfruttando la sua origine indonesiana e le conoscenze che lui stesso ha negli Stati Uniti per rafforzare il brand nerazurro.

Alcuni quotidiani si sono lanciati nel fare nomi per il nuovo allenatore ed i nuovi giocatori: per la panchina si parla di Frank De Boer o Michael Laudurp, ma noi crediamo che Moratti saprà indirizzare Thohir sulla strada giusta ed evitare di cambiare un allenatore che ha appena iniziato il suo percorso. Stessa cosa per quanto riguarda i giocatori: Vrsalijko del Genoa, i ritorni di Mbaye, Duncan e Bardi sono scenari possibili, cosi come puntare su Montoya, in scadenza con il Barcellona o altri giocatori purchè siano giovani. Questa è la linea da seguire per abbassare il monte ingaggi, ridurre le spese e poi rilanciare la squadra nel miglior modo possibile a livello Internazionale, cosi come vuole il suo nome.

Pubblicato il 20 Settembre 2013 da Massimiliano di Cesare

Commenti a questa pagina

La nuova stagione si avvicina ed il grande calcio promette forti emozioni!

La Serie A, la Champions League, l'Europa League e la Coppa Italia: queste sono le competizioni che terrano i tifosi italiani col fiato sospeso!

Su 2Biglietti.com trovi i biglietti delle partite interne ed esterne di Serie A, Champions League, Europa League e Coppa Italia.

Il sito consulta ogni 15 minuti le offerte per i biglietti delle partite di campionato e di coppa presenti on-line, e ti consente di confrontare i prezzi fatti dai vari operatori del settore. Inoltre il sito pubblica i link per l'acquisto dei biglietti sui siti sicuri.

Per maggior informazioni sui contenuti, le notizie e le offerte per i biglietti presenti su 2biglietti.com potete consultare il nostro Disclaimer

biglietti calcio
biglietti campionato
biglietti serie a

 

Mappa del sito