Serie A 2017 - 2018 Clicca sulla tua squadra e acquista i biglietti

ROMA, OBIETTIVO MASSIMILIANO ALLEGRI.

Domenica sfida contro il Torino: i ricordi dell’ex Roberto Muzzi.

ROMA, OBIETTIVO MASSIMILIANO ALLEGRI.

Sembra davvero giunta al termine l’avventura di Aurelio Andreazzoli sulla panchina della Roma. Queste 7 partite che mancano al termine della stagione, potrebbero essere le ultime da allenatore della Roma. A quanto pare resterà comunque nello staff tecnico della squadra giallorossa, avendo un contratto pluriennale con il club.

A dirla tutta, era stato proprio il Presidente James Pallotta a definirlo un “tecnico temporaneo”, segno che Andreazzoli, è in questo momento, un traghettatore della squadra. Per il prossimo anno, il Direttore Generale, Franco Baldini, avrebbe già bloccato Massimiliano Allegri, attuale tecnico del Milan, con il quale sembra non avere un buon feeling, soprattutto con Silvio Berlusconi, il quale ha più volte espresso il suo disappunto su alcune scelte del tecnico livornese. Ad onor del vero, sembra che il Dg giallorosso avesse già contattato Allegri al momento dell’esonero di Zeman.

La scelta di Massimiliano Allegri non sarebbe particolarmente costosa: l’attuale tecnico rossonero, non chiede garanzie tecniche particolari, né avrebbe pronta una lista della spesa con acquisti e cessioni già programmate. Il suo unico obiettivo, in quanto amante delle sfide, è quello di riportare la Roma ai fasti di un tempo, non troppo lontani, quelli del suo conterraneo Luciano Spalletti. Punti fermi della prossima stagione saranno Lamela, Destro, Pjanic, Marquinhos e soprattutto Capitan Totti. Per quanto riguarda De Rossi, la sua conferma è legata all’arrivo o meno del tecnico livornese. Le intenzioni della società invece sono quelli di acquistare quattro o cinque giocatori titolari utili per completare la rosa.

Intanto, tornando al presente, la Roma domenica affronterà il Torino. L’ex di turno non è più in campo, ma in panchina e svolge il ruolo di allenatore in seconda di Aurelio Andreazzoli: si tratta di Roberto Muzzi. L’ex bomber giallorosso e granata, ai taccuini dei colleghi di Torinogranata.it, ripercorre gli anni trascorsi al Toro affermando che il club gli ha lasciato un ricordo importante nella sua vita, sia sotto il profilo umano che da quello professionale. Muzzi ricorda l’affetto della gente ed aggiunge che la prima cosa che farà quando entrerà sul campo, sarà guardare la curva “Maratona”. Ammette che il suo sogno è allenare il Torino, ma non ora, al momento giusto, prima dice che deve fare tanta gavetta per non rischiare di fallire. Infine, chiusura sui due tecnici che allenano attualmente le rispettive compagini: Gianpiero Ventura ed Aurelio Andreazzoli. Sul primo, dice che è un maestro di calcio ed il Toro deve tenerselo stretto perché ha il futuro assicurato, sul suo tecnico afferma che assomiglia molto a Ventura perché hanno le stesse idee.

Pubblicato il 12 Aprile 2013 da Massimiliano di Cesare

Commenti a questa pagina

La nuova stagione si avvicina ed il grande calcio promette forti emozioni!

La Serie A, la Champions League, l'Europa League e la Coppa Italia: queste sono le competizioni che terrano i tifosi italiani col fiato sospeso!

Su 2Biglietti.com trovi i biglietti delle partite interne ed esterne di Serie A, Champions League, Europa League e Coppa Italia.

Il sito consulta ogni 15 minuti le offerte per i biglietti delle partite di campionato e di coppa presenti on-line, e ti consente di confrontare i prezzi fatti dai vari operatori del settore. Inoltre il sito pubblica i link per l'acquisto dei biglietti sui siti sicuri.

Per maggior informazioni sui contenuti, le notizie e le offerte per i biglietti presenti su 2biglietti.com potete consultare il nostro Disclaimer

biglietti calcio
biglietti campionato
biglietti serie a

 

Mappa del sito