Serie A 2017 - 2018 Clicca sulla tua squadra e acquista i biglietti

SCUDETTO 2006, LA STORIA INFINITA

Dopo la recente sentenza del tribunale sportivo (TNAS) che si è dichiarato incompetente sul ricorso delle Juventus per la restituzione dello scudetto 2006 e le conseguenti dichiarazioni della dirigenza bianconera, è intervnuto in maniera insolitamente decisa il presidente del CONI Gianni Petrucci. Le parole di Petrucci sono state inequivocabili: "Qui non è vero che chi urla più forte ha ragione. Se fanno tutti un passo indietro ne facciamo tutti due avanti. Purtroppo sono costretto a constatare che c'è una mancanza di rispetto per regole e istituzioni. Non devono prevalere gli arroganti e i prepotenti. Dopo questa sentenza che senso ha continuare? Il discorso è chiuso e chi vuole riaprirlo non vuole bene al calcio italiano". Un dura reprimenda quindi alle istanze, infinite, della Juventus per lo scudetto dato all'Inter a seguito di calciopoli. Petrucci ha anche richiamato i presidenti della Serie A affinché trovino un accordo per eleggere il presidente di Lega, carica vacante da troppi mesi ormai, dalle dimissioni cioè di Beretta seguit allo sciopero della prima giornata di campionato.

SCUDETTO 2006, LA STORIA INFINITA

La forza e la veemenza dell'intervento di Petrucci ha sortito l'effetto desiderato, visto che nella conferenza stampa di oggi pomeriggio Dopo la recente sentenza del tribunale sportivo (TNAS) che si è dichiarato incompetente sul ricorso delle Juventus per la restituzione dello scudetto 2006 e le conseguenti dichiarazioni della dirigenza bianconera, è intervnuto in maniera insolitamente decisa il presidente del CONI Gianni Petrucci. Le parole di Petrucci sono state inequivocabili: "Qui non è vero che chi urla più forte ha ragione. Se fanno tutti un passo indietro ne facciamo tutti due avanti. Purtroppo sono costretto a constatare che c'è una mancanza di rispetto per regole e istituzioni. Non devono prevalere gli arroganti e i prepotenti. Dopo questa sentenza che senso ha continuare? Il discorso è chiuso e chi vuole riaprirlo non vuole bene al calcio italiano". Un dura reprimenda quindi alle istanze, infinite, della Juventus per lo scudetto dato all'Inter a seguito di calciopoli. Petrucci ha anche richiamato i presidenti della Serie A affinché trovino un accordo per eleggere il presidente di Lega, carica vacante da troppi mesi ormai, dalle dimissioni cioè di Beretta seguite allo sciopero della prima giornata di campionato. è arrivata l'apertura del presidente juventino Andrea Agnelli. L'erede dell'avvocato ha proposto al CONI e al nuovo ministro dello sport Piero Gnudi l'apertura di un tavolo politico per dirimere al questione. "Sarà Petrucci a dettare l'agenda dell'incontro - ha dichiarato Agnelli - noi vogliamo ritrovare serenità e armanoia. La Juve ha sempre rispettato le regole, e vuole che le rispettino tutti.". parole concilianti accolte con soddisfazione dal presidente del CONI che si è assunto l'impegno di organizzare l'incontro e di facilitare la composizione della diatriba. Intanto il CONI ha nominato un comitato di cinque saggi incaricati di trovare delle soluzioni contro l'eccessivo ricorso alla giustizia ordinaria. I nominati sono Pasquale De Lise, Paolo Salvatore, Piero Alberto Capotosti, Riccardo Chieppa e Giulio Napolitano.

Pubblicato il 16 Novembre 2011 da Ciro Carlo

Commenti a questa pagina

La nuova stagione si avvicina ed il grande calcio promette forti emozioni!

La Serie A, la Champions League, l'Europa League e la Coppa Italia: queste sono le competizioni che terrano i tifosi italiani col fiato sospeso!

Su 2Biglietti.com trovi i biglietti delle partite interne ed esterne di Serie A, Champions League, Europa League e Coppa Italia.

Il sito consulta ogni 15 minuti le offerte per i biglietti delle partite di campionato e di coppa presenti on-line, e ti consente di confrontare i prezzi fatti dai vari operatori del settore. Inoltre il sito pubblica i link per l'acquisto dei biglietti sui siti sicuri.

Per maggior informazioni sui contenuti, le notizie e le offerte per i biglietti presenti su 2biglietti.com potete consultare il nostro Disclaimer

biglietti calcio
biglietti campionato
biglietti serie a

 

Mappa del sito