Serie A 2017 - 2018 Clicca sulla tua squadra e acquista i biglietti

STROPPA SI DIMETTE: NON E’ PIU’ L’ALLEANTORE DEL PESCARA.

Marino, Giampaolo, Colomba, Reja: questi i possibili sostituti.

STROPPA SI DIMETTE: NON E’ PIU’ L’ALLEANTORE DEL PESCARA.

Sono arrivate come un fulmine a ciel sereno le dimissioni di Giovanni Stroppa da tecnico del Pescara nel dopo partita di Siena, persa 1-0 dagli abruzzesi con un rigore sbagliato da parte dei biancazzurri. Ci si aspettava, più che altro, l’esonero della società nel caso, ma forse neanche quello visti i continui attestati di stima da parte della stessa verso il tecnico.

Dello stesso avviso è stato il Direttore Sportivo del Pescara, Daniele Delli Carri che, intervistato dalla varie emittenti, ha ribadito il concetto della sorpresa per queste dimissioni, sottolineando come da parte della società ci sia sempre stata la fiducia nel lavoro del tecnico e che non avevano mai pensato di cambiarlo.

Stroppa ha motivato questa sua decisione con il fatto che non riusciva più a trasmettere qualcosa alla squadra. Venire ad allenare una squadra dopo il tecnico boemo Zdenek Zeman non è mai facile perché lui garantisce spettacolo al pubblico e ripetersi non è davvero semplice. La società, in quanto sorpresa, non ha nessun nome in mente al momento. Probabilmente già nella giornata di oggi, però, qualche nome verrà fuori. Si parlava infatti di Pasquale Marino, con il quale c’erano stati alcuni problemi quindi difficilmente arriverà, poi si è fatto il nome di Marco Giampaolo ma i contatti non hanno avuto esito. L’allenatore più vicino dovrebbe essere Franco Colomba. Seguiremo gli sviluppi nel corso della giornata.

Dunque Giovanni Stroppa non è più l’allenatore del Pescara. Su di lui avranno sicuramente pesato le contestazioni dei tifosi di qualche settimana fa, e non sono bastate le rassicurazioni del Presidente. Sicuramente c’è da prendere in considerazione che la squadra è molto giovane, ci sono molto stranieri ed in zona retrocessione le compagini sono tutte li, non c’è un vuoto incolmabile da recuperare. Con l’avvicinamento del mercato di gennaio qualche rinforzo sicuramente arriverà e la situazione potrà migliorare. Come già detto, venire dopo Zeman non è semplice: il pubblico si abituata ad un determinato spettacolo e successivamente diventa esigente nei confronti di chi viene dopo il tecnico boemo. Però purtroppo non è cosi, perché ogni allenatore ha il suo stile di gioco, i suoi moduli e quant’altro. La chiave è sempre e solo una: la pazienza.

Pubblicato il 19 Novembre 2012 da Massimiliano di Cesare

Commenti a questa pagina

La nuova stagione si avvicina ed il grande calcio promette forti emozioni!

La Serie A, la Champions League, l'Europa League e la Coppa Italia: queste sono le competizioni che terrano i tifosi italiani col fiato sospeso!

Su 2Biglietti.com trovi i biglietti delle partite interne ed esterne di Serie A, Champions League, Europa League e Coppa Italia.

Il sito consulta ogni 15 minuti le offerte per i biglietti delle partite di campionato e di coppa presenti on-line, e ti consente di confrontare i prezzi fatti dai vari operatori del settore. Inoltre il sito pubblica i link per l'acquisto dei biglietti sui siti sicuri.

Per maggior informazioni sui contenuti, le notizie e le offerte per i biglietti presenti su 2biglietti.com potete consultare il nostro Disclaimer

biglietti calcio
biglietti campionato
biglietti serie a

 

Mappa del sito